Genesi journal di Renato D'Andria

Genesi journal di Renato D'Andria

SERGIO MARCHIONNE E IL GRANDE VALORE DELL'IMPRESA ITALIANA NEL MONDO
Sui torbidi scenari mondialisti evocati da attenti economisti e filosofi nell'analisi sulle migrazioni - che qualcuno non esita a definire tout court 'deportazioni' - si staglia oggi la figura di un gigante quale è Sergio Marchionne. Si deve alla sua temeraria lungimiranza se l'Italia occupa ancora un posto di rilievo nel mondo occidentale, lo stesso contesto nel quale rischiava di restare travolta, come accaduto alla Grecia, da fenomeni quali appunto le ondate migratorie, seguite,, senza soluzione di continuità ad una recessione durissima, andata avanti per oltre dieci anni.
Marchionne non è stato solo il condottiero della principale industria italiana, non solo un modello per tutti gli imprenditori. I suoi discorsi, specie se riascoltati oggi, suonano come le parole di un capo dello Stato, una personalità, pressoché unica, dotata di straordinarie capacità, poste al servizio dell'impresa, ma, prim'ancora, dell'intero Paese. E' quello che Sergio Marchionne ha fatto, così efficacemente contrastando l'avanzata di interessi opposti a quelli della nostra nazione.

Renato d'Andria
segretario nazionale PSDI

www.facebook.com/renatoDAndriapacepaesimedite...