Genesi journal di Renato D'Andria

IL SOLE DELLA SOCIALDEMOCRAZIA CHE NASCE SUL MEDITERRANEO

«La Comunità Socialdemocratica Euromediterraneo sarà il fattore di pace capace di illuminare le sponde del Mediterraneo, coniugando le emergenze delle popolazioni magrebine con le istanze dell'Europa continentale». Sulle turbolente vicende della nave Aquarius, con a bordo oltre 600 persone provenienti da Paesi africani, interviene oggi il segretario PSDI Renato d'Andria, che rilancia il ruolo della Comunità Socialdemocratica Euromediterranea, tuttora al centro di intensi lavori preparatori fra le diverse socialdemocrazie operanti sulle due sponde del Mediterraneo.
«I respingimenti e la chiusura tout court dei porti - dichiara stamane il segretario - rappresentano provvedimenti d'emergenza che non sono certo risolutivi della grave emergenza in atto. Per mettere effettivamente in campo le azioni condivise sull'accoglienza che vedano protagonisti attivi tutti i Paesi europei, così come tante volte è stato chiesto anche da Papa Francesco, occorrono intese di ampio respiro tra le forze politiche, ed è in questa direzione che si muove la Comunità Socialdemocratica, di cui siamo orgogliosamente promotori come PSDI».
«Lungo questa linea - annuncia infine d'Andria - si dispiegherà anche l'azione informativa che il PSDI sta portando avanti con il quotidiano L'Umanità (http://www.lumanita.info), già tornato online e che sarà anche in edicola nel prossimo autunno».

www.facebook.com/renatoDAndriapacepaesimedite...