Genesi journal di Renato D'Andria

Genesi journal di Renato D'Andria

TENSIONI USA-IRAN, D'ANDRIA: TRUMP MOSTRI ALLA COMUNITA' INTERNAZIONALE GLI ELEMENTI CHE GIUSTIFICANO LA ROTTURA CON TEHERAN SUL NUCLEARE

Desta viva preoccupazione nella Comunità Socialdemocratica Euromediterranea il ritiro degli Stati Uniti dall'accordo nucleare internazionale sull’Iran e il via libera di Donald Trump a dure sanzioni economiche contro Teheran «e contro qualunque nazione scoperta ad aiutare le sue ambizioni atomiche».
«Quella assunta dal presidente degli Stati Uniti - sottolinea il segretario PSDI Renato d'Andria, principale "tessitore" del rapporto sempre più solido fra le socialdemocrazie dell'Europa e del Mediterraneo - è la più drammatica decisione di politica estera presa dalla sua amministrazione, una scelta che comporta pesanti incertezze in Medio Oriente e tensioni tra gli stessi alleati occidentali». «Non vorremmo - aggiunge D'Andria - che potesse prefigurarsi uno scenario simile a quello che condusse le potenze occidentali nello sciagurato conflitto con l'Iraq, che ha causato un milione di morti, per dover poi ammettere, anni dopo, che le prove sulle armi chimiche non esistevano».
«Sia chiaro - tiene a ribadire il segretario PSDI - che le nostre comunità restano alleate e vicine alle scelte degli USA, ma proprio per questo invitiamo il presidente Trump a far conoscere ai Paesi alleati le vere ragioni delle nuove tensioni con l'Iran e ad esibire, se li ha, i documenti posti a fondamento di una decisione foriera di nuovi, pericolosi conflitti».

www.facebook.com/renatoDAndriapacepaesimedite...