Genesi journal di Renato D'Andria

GLI ANTICHI VALORI POLITICI DEL PSDI A SOSTEGNO DI FORZA ITALIA E DEL CENTRODESTRA

La campagna elettorale per le Politiche 2018 vedrà il Partito Socialdemocratico Italiano, portatore di valori che hanno segnato la storia della nazione, dalla Costituente all’elezione di Giuseppe Saragat presidente della Repubblica, schierato con il Centrodestra capitanato da Forza Italia di Silvio Berlusconi. L’annuncio è stato dato dagli organismi nazionali del Partito, riuniti dopo l’incontro in Forza Italia avvenuto pochi giorni fa, su invito del senatore Paolo Romani e dell’onorevole Nicolò Ghedini, fra rappresentanti di Forza Italia ed esponenti di vertice della segreteria PSDI.

«Nel Centrodestra - è la nota che giunge dalla segreteria nazionale PSDI - secondo quanto diffuso anche sui media, si lavora alla costruzione di una quinta e perfino di una sesta “gamba” a sostegno del progetto politico di Berlusconi, dando vita ad aggregazioni che si compongono e scompongono all’interno di poli dalla apprezzabile valenza politica, ma pur sempre connotati dalle tradizionali, endemiche prese di posizione interne. Il PSDI - prosegue la nota – a seguito degli incontri tenuti nella sede F. I. ha deciso di assumere una posizione netta al fianco di Forza Italia, consapevole di poter contribuire alla vittoria del Centrodestra grazie al valore aggiunto della sua storia, che è tutt’uno con la grande storia del nostro Paese».

«Per sostenere concretamente il progetto politico dei moderati che si ispirano ai nobili ideali di democrazia, libertà e giustizia – conclude la nota – il PSDI esprime naturalmente la massima disponibilità anche al dialogo con tutti gli alleati, al fine di giungere ad un unico fronte capace di affermarsi nelle prossime elezioni politiche e proiettare il Centrodestra oltre la soglia del 40 per cento».

www.facebook.com/renatoDAndriapacepaesimedite...